Living Operations, 7^ edizione

LIVING OPERATIONS

7^ edizione

Inizio 18 marzo 2022
Fine giugno 2022
Attività formativa in presenza il venerdì

OBIETTIVI

I programmi di ripresa e resilienza e le sfide a cui sono sottoposte oggi le imprese richiedono oggi più di prima un salto culturale che implica un ripensamento organizzativo di strutture processi e risorse nell’ottica di una maggiore efficienza e flessibilità. I nuovi modelli di business si costruiscono su nuove conoscenze, nuovi strumenti e nuove competenze.
In questo contesto si sviluppa il nuovo Living Operations, giunto alla 7^ edizione e articolato in otto Moduli.
I moduli hanno un focus sulle operations e sui sistemi organizzativi e produttivi, partendo dalla Lean Production di impostazione giapponese fino ad arrivare alle ultime evoluzioni tecnologiche, approfondendo i temi del re-shoring e della riprogettazione della supply chain, l’analisi e l’ottimizzazione della gestione dei magazzini, fino all’analisi dell’ecosistema di aziende all’interno del quale la singola impresa si trova ad operare.

 

DESTINATARI

Il corso è rivolto a manager, professionisti ed imprenditori che hanno la necessità di affrontare e gestire il cambiamento all’interno delle loro imprese.
In particolare, il percorso è suggerito a tutte quelle figure che all’interno dell’azienda si occupano di innovazione, produzione, programmazione, logistica, supply chain.

 

STRUTTURA

Il percorso si svolge attraverso workshop in aula o in azienda, role play, business game e factory tour (reali e virtuali) tutti gli interventi formativi sono svolti da manager e professionisti con esperienza pluriennale.

Moduli Standard
8 giornate* – 55 ore totali
Durata di ogni modulo: 7h

* le attività didattiche potranno essere svolte on-line su piattaforma dedicata, qualora le norme vigenti alla data prevista non consentiranno lo svolgimento in presenza.

 

ISCRIZIONE E COSTI

Per iscriversi compilare il modulo online:
https://forms.gle/uuZorEhZSjm4uNh6A

Costo dell’intero corso (8 Moduli): 2.250€ + iva

Costo di ciascun modulo: 300€ + iva

Sono previste riduzioni sul prezzo per:

  • Soci ISTAO e loro dipendenti: 50%
  • Alumni ISTAO: 30%

Coordinate Bancarie ISTAO:
INTESA SAN PAOLO
IBAN IT89T0306902609100000001145

IL CORSO IN BREVE

MODULI

18 Marzo 2022
Carlo Alberto Zanini

Workshop in aula & Role Play

Il modulo illustra e contestualizza i 5 principi guida su cui si sviluppa la Lean Production: definire il valore; identificare il flusso del valore; organizzare il flusso delle attività; organizzare il flusso secondo la logica “pull”; progettare un processo di miglioramento continuo. Analizza gli strumenti base per comprendere ed implementare all’interno della propria organizzazione un approccio Lean efficace ed efficiente.
Accanto alla parte di analisi dei processi, per sperimentare la forza del cambiamento e degli strumenti, è prevista una simulazione (Lean Game) in cui si progetterà il passaggio da un sistema di produzione “Push” ad uno “Pull”.

  • Concetti base della Lean Production
  • I 5 principi ispiratori
  • Lean Game con approfondimento su:
    • Sistema Push vs Sistema Pull
    • Lead time & Takt time
    • Bilanciamento della linea
    • Il Kanban.
25 Marzo 2022
Carlo Alberto Zanini + Hyperlean

Workshop in aula & Testimonianza aziendale

Il modulo analizza nel dettaglio i principali strumenti che la Lean Production mette a disposizione dei manager per progettare, analizzare e monitorare i processi, perché assieme alla riprogettazione dei processi si rende necessario un nuovo sistema di indicatori e di strumenti in grado di monitorare le performance.

  • La cassetta degli attrezzi Lean: focus su 5S, SMED, KPI’s
  • L’importanza di un layout a flusso
  • Strumenti per il controllo del processo: MES
  • Dati di input: quali dati vanno gestiti per poter avviare uno schedulatore di produzione?
  • Strumenti innovativi per gestire i dati di input: Lean Cost
  • Lo schedulatore di produzione: quali benefici?
8 Aprile 2022
Carlo Alberto Zanini

Workshop aziendale

Il passaggio alla Lean Production è un vero e proprio cambio di paradigma.

Investe tutta la struttura aziendale ed impone una serie di cambiamenti che vanno ben gesti ti e programmati nel tempo, così da massimizzare i benefici e non disperdere energie e perdere di efficacia.

Con queste premesse diventa fondamentale l’analisi di realtà che hanno applicato con successo il modello ed analizzare il loro percorso, mettendo in evidenza gli step evolutivi, i successi ottenuti e le difficoltà incontrate così da poter avere un chiaro orizzonte di sviluppo. Programmare correttamente il cambiamento è il primo passo verso il successo.

  • Commitment ed engagement
  • L’analisi as is e delle criticità
  • La progettazione del nuovo modello
  • La misurazione degli obiettivi
  • Il miglioramento continuo.
29 Aprile 2022
Carlo Alberto Zanini

Workshop aziendale

Le nuove tecnologie pongono nuove sfide e continui cambiamenti.

Lo Smart Manufacturing dà la possibilità di flessibilizzare i processi adattandoli alle esigenze in continua evoluzione, spostando dalla realizzazione del prodotto con attrezzaggi e progettazione del layout alla progettazione del sistema di produzione in ottica di flusso di operazioni da sequenziare ed ottimizzare.

Per far questo occorrono competenze, capacità di analisi dei processi e conoscenza delle possibilità presenti sul mercato che più si adattano alle proprie esigenze.

  • La sfida tecnologica
  • Il confronto con il passato e l’evoluzione
  • Come approcciare la Smart Manufacturing
  • Come scegliere gli strumenti più adatti
  • L’adattabilità del modello.

 

13 Maggio 2022
Teseo Guerra e Francesco Stefanelli

Workshop in aula

L’epidemia di COVID-19 ha rappresentato qualcosa di incredibilmente disruptive per le catene globali del valore, qualcosa che nessuno si aspettava così potente. Il COVID-19 ha, infatti, interrotto lunghi tratti di fornitura “a basso costo” da Oriente verso Occidente mettendo in luce tutta la fragilità delle imprese occidentali (Supply Shock). Le aziende di medio-grande dimensione si sono attivate al fine di acquistare “Stock Strategico” e correre verso fornitori “più vicini”, al fine di rendere le filiere “più vicine e flessibili”. Tuttavia il virus ha allargato il suo raggio di azione muovendo ad Ovest e determinando quindi il fermo anche di larga parte dei mercati finali (Demand Shock). Si è verificato così un Bullwhip Effect (aumento della variabilità della domanda man mano che ci si allontana dal mercato finale e si risale la catena di fornitura) di proporzioni enormi che ha travolto un largo numero di settori.

In quest’ottica verranno affrontate le tematiche relative alla corretta progettazione e gestione della Supply Chain per coniugare ed ottimizzare efficienza e contenimenti dei costi sia espliciti che nascosti.

  • Supply Chain e Value Chain
  • Monitoraggio dei dati
  • Flessibilità Finanziaria per integrare in modo sinergico le filiere produttive
  • Supply Chain re-design
  • Da “Lower cost” a “Total cost of Ownership”
  • Approccio Local-To-Local.

 

 

27 Maggio 2022
TBD

Workshop aziendale

Nell’affrontare la supply chain un nodo fondamentale è quello del procurement per passare dalla logica del consueto ufficio acquisti all’idea di partnership tra aziende per la creazione di in prodotto che offra servizi al cliente.

Questa nuova prospettiva impone un ripensamento della filiera produttiva e la necessità di creare un sistema che interpreti ogni fase del processo in quest’ottica, la naturale evoluzione è la creazione di una catena di fornitura integrata in grado di garantire qualità di prodotto e di processo.

  • La creazione del Network
  • I vantaggi per gli attori
  • Il rapporto con il territorio
  • La possibilità di aprire nuovi mercati.

 

 

 

10 Giugno 2022
Fabio Pietrella e Stefano Lupi

Workshop aziendale & Simulazione

La logistica riveste un ruolo sempre più centrale e critico nell’organizzazione d’impresa. Conoscere al meglio le dinamiche della movimentazione delle merci, le tecniche di stoccaggio, gli ausili tecnologici disponibili sul mercato consente l’erogazione di un servizio più efficace ed efficiente ed una ottimizzazione dei costi.

Il modulo affronta ed analizza il tema della logistica analizzando i metodi più avanzati della Lean Manufacturing nelle sue più recenti evoluzioni anche attraverso una serie di esercizi/simulazioni che porterà i partecipanti ad affrontare, analizzare e risolvere problemi reali. Verrà approfondito anche l’approccio 3PL tramite il quale la catena logistica viene esternalizzata e gestita da professionisti terzi.

  • Ambiente di lavoro e sicurezza
  • Infrastrutture
  • Flussi logistici
  • Miglioramento continuo
  • Analisi dei costi
  • Creazione di KPI
  • Approccio win-win
  • Condivisione delle efficienze.
23-24 Giugno 2022
Daria Joanna Banach e Teseo Guerra

Virtual Factory Tour + Workshop in aula

La visita virtuale ai magazzini italiani di Amazon dà la possibilità di conoscere e comprendere il flusso logistico che fa sì che il nostro click corrisponda al pacco che ci viene consegnato il giorno seguente. Faremo un focus su tutto quello che accade dopo il click su “acquista” e su come la specializzazione e l’integrazione tra tecnologia e uomo ha portato Amazon ad essere il più grande player logistico al mondo con 175 centri operativi globali, di cui 15 in Italia, e una superficie di oltre 15 milioni di mq per spedire ogni anno milioni di articoli.

Il successivo follow-up mette in evidenza le caratteristiche operative tipiche di Amazon ed il suo sviluppo nel corso del tempo, così da poter massimizzare l’esperienza focalizzando l’attenzione sugli aspetti salienti ed analizzare gli spunti organizzativi applicabili anche a realtà meno strutturate.

  •    Factory Tour
  •    Amazon business: una visione d’insieme
  •    Descrizione di una giornata di lavoro “tipo” in Amazon
  •    Focus sul “Picking Process”
  •    Focus sul “Sortation Process”
  •    Focus sul “Packaging Process”.

INFORMAZIONI

Tel. 0712137011
informa@istao.it

Matteo Pasquini
m.pasquini-consultant@istao.it