Il management della struttura socio-sanitaria per anziani nella prospettiva dell’accreditamento

Corso di specializzazione

Il management della struttura
socio-sanitaria per anziani
nella prospettiva dell’accreditamento

Percorso part-time – 8 moduli

Avvio 12 settembre 2020

OBIETTIVI

Il Corso di specializzazione Il management della struttura socio-sanitaria per anziani mira ad accrescere competenze gestionali, manageriali e specialistiche di direttori e responsabili di strutture che ambiscano ad un percorso di crescita personale e professionale e che siano orientati ad operare in un contesto di qualità e di miglioramento continuo.
La figura del responsabile di una residenza sanitaria assistenziale attenziona e supervisiona una vasta gamma di aree e funzioni che vanno dalla pianificazione e programmazione delle attività alla gestione e motivazione del personale, dai temi della sicurezza alla valutazione al controllo della gestione e dei processi alla comunicazione interna ed esterna. Il corso affronta queste tematiche attraverso un taglio fortemente innovativo e pragmatico offrendo strumenti utili per affrontare la complessità della gestione organizzativa resa ancora più imprevedibile dalle emergenze sanitarie come il Covid-19.
Negli ultimi anni peraltro molte residenze sanitarie e assistenziali hanno intrapreso (o sono in procinto di intraprendere) il processo di accreditamento delle proprie strutture, che mira ad assicurare la qualità dei servizi e dell’assistenza e a rispondere a più stringenti standard normativi. Questo corso è stato pensato e progettato anche per preparare i professionisti e i responsabili delle strutture alla sfida dell’accreditamento.

DESTINATARI

Il programma di formazione è rivolto a:

  • Responsabili di strutture per anziani che vogliano aggiornarne le competenze gestionali e manageriali per guidare l’organizzazione secondo criteri di efficienza, efficacia e qualità, coerentemente con le linee guida dei processi di accreditamento.
  • Responsabili di area o di processo di strutture per anziani che mirino a perfezionare le proprie competenze specialistiche, gestionali e relazionali migliorando i processi di condivisione di valori e obiettivi con responsabili, colleghi e collaboratori.
  • Altre figure professionali che collaborano con continuità con le strutture per anziani su tematiche specifiche in rifermento alla gestione delle strutture e al loro processo di accreditamento.

STRUTTURA DEL CORSO

Il corso, in formula part-time, è strutturato in 8 moduli. L’attività didattica si svolgerà prevalentemente il venerdì pomeriggio e/o il sabato mattina, a week-end alternati.

LABORATORI E COMUNITÀ DI PRATICA

Ad integrazione si prevedono, per ciascun modulo, momenti laboratoriali e di confronto-networking tra partecipanti e docenti anche nell’ottica di creazione della comunità di pratica.

MODALITÁ DI EROGAZIONE

Il programma didattico sarà svolto on-line. Eventuali appuntamenti in presenza saranno concordati in itinere o esplicitati sul programma.

ISCRIZIONI E COSTI

Iscrizioni on-line entro mercoledì 2 settembre.
Il costo complessivo del corso per ogni struttura per anziani, che iscriva fino a 3 partecipanti, è di 1.800 (+IVA).
Per le iscrizioni individuali il costo è di 1200 euro (+IVA).

Coordinate Bancarie ISTAO:
INTESA SAN PAOLO – IBAN IT89T0306902609100000001145

 

MODULI

12 ore – 12/9, 25/9, 26/9

Il modulo introduce la mission e gli obiettivi del corso. Verranno presentati i sistemi per la gestione della qualità all’interno di una struttura residenziale, i relativi principi e metodologie di applicazione. Vengono presentate anche le nuove procedure di accreditamento recentemente introdotte o revisionate in alcune regioni d’Italia. Conclude il modulo la presentazione di un caso di certificazione di qualità realizzato dalla Regione Marche.

Parole chiave: Modalità e strumenti di valutazione della qualità dei servizi; Processi di miglioramento e innovazione.

16 ore – 10/10, 23/10, 7/11, 20/11

Il modulo introduce ai principi e alle tecniche utilizzate per la mappatura dei processi interni alla struttura e per la costruzione dei Key Performance Indicator (Kpi), gli indicatori chiave di prestazione aziendale. Queste tecniche sono alla base dei percorsi di miglioramento e della valutazione dei processi, in termini di esito, di efficacia interna ed esterna. Il modulo tratta aspetti rilevanti per l’organizzazione quale l’analisi del contesto finalizzata all’identificazione delle criticità e incertezze, nonché della gestione del rischio e delle azioni correttive che il sistema qualità può prevedere per minimizzare le conseguenze negative collegate a questi fenomeni. Parole chiave: Pianificazione e piano organizzativo. Strumenti di valutazione. Processi di Miglioramento.Prevenzione e gestione dei disservizi. Monitoraggio, efficacia ed efficienza.

Parole chiave: Modalità e strumenti di valutazione della qualità dei servizi; Processi di miglioramento e innovazione.

4 ore – 4/12

Il modulo presenta i più recenti trend nel settore tecnologico e delle nuove tecnologie per l’assistenza, al fine di analizzare il loro impatto sui servizi della struttura. Vengono introdotti i principi e le tecniche per condurre un Health Technology Assessment (HTA), ovvero una valutazione comparata dei rischi e dei benefici che deriverebbero dall’utilizzo di una nuova tecnologia all’interno della struttura. Al termine del modulo quindi i partecipanti saranno forniti di strumenti utili per identificare, acquistare e gestire le nuove opportunità della digitalizzazione dei processi nelle strutture.

Parole chiave. Nuove Tecnologie. Strumenti e gestione informazione. Applicazione di modalità di valutazione delle tecnologie.

 

12 ore – 9/1, 22/1, 23/1

Il modulo presenta la fondamentale tematica del benessere organizzativo, fondamentale nelle strutture dove la componente umana ricopre un ruolo chiave. Si introdurranno tecniche per la negoziazione e gestione delle relazioni (interne/esterne), nonché per la gestione del team nel contesto della routine quotidiana e dell’emergenza (come quella legata al Covid-19). Saranno affrontate le diverse tecniche di problem solving e Time management, per comprendere come affinare e migliorare le proprie competenze gestionali all’interno della struttura.

Parole chiave: Comunicazione, Relazioni umane, Leadership, Benessere Organizzativo e Clima Aziendale.

8 ore – 6/2, 9/2

In continuità con il modulo precedente, verranno approfondite tematiche fondamentali per chi è chiamato a ricoprire una funzione di coordinamento, ovvero le tecniche di gestione della motivazione del proprio personale, quelle per affrontare il fenomeno del burnout e dello stress lavoro-correlato.

Parole chiave: stress e burnout, comunicazione e gestione del personale.

12 ore – 5/3, 6/3, 19/3

Il modulo è finalizzato a fornire elementi di base della geriatria e dell’assistenza geriatrica, fondamentali per chi opera presso una struttura per anziani. Verranno presentati i principi e le tecniche alla base della Valutazione Multidimensionale e del Progetto di Assistenza Individualizzato. Si tratteranno anche i temi delle Infezioni Correlate all’Assistenza (ICA) e della gestione della persona con ICA (in generale e per Covid-19). In ultimo, verranno presentate metodologie utili per l’organizzazione degli audit clinici in struttura.

Parole chiave: geriatria, epidemiologia, appropriatezza clinica e sicurezza.

12 ore – 10/4, 23/4, 8/5

Il modulo parte dal tema della contabilità analitica in una struttura residenziale socio-sanitaria, al fine di fornire elementi utili per la valutazione della situazione economico/patrimoniale della stessa. Verranno analizzati metodi per la pianificazione ed il controllo di gestione, tra cui gli strumenti di budgeting e di reporting.

Parole chiave: Controllo di gestione, Piano strategico e delle attività; procedure e indicatori, gestione informazione.

4 ore – 22/5

Ricollegandosi ai principi ispiratori del Corso, illustrati nel primo modulo, questo ultimo approfondimento verte sul tema dell’umanizzazione delle cure. Verranno illustrate le tecniche oggi disponibili per migliorare la relazione con l’ospite e i familiari, garantire l’attenzione a 360° dell’ospite, senza sottovalutare alcun aspetto, soprattutto quelli psicologici e relazionali.

Parole chiave: Umanizzazione; carta dei servizi; relazione con l’utenza.

Informazioni

Segreteria Istao:
Tel. 0712137011
informa@istao.it