startap21_2

StartAP21, 2ᵃ edizione

CORSO IN SVOLGIMENTO

Hai un’idea di impresa da realizzare?

Vorresti accompagnare la nascita di una nuova impresa?

StartAP21 può diventare l’occasione per realizzare le tue aspirazioni professionali e farti entrare da protagonista nel mondo del lavoro.

 

Il Progetto “StartAP21 – Fare impresa nel Piceno” nasce con l’intento di favorire la nascita di nuove iniziative imprenditoriali, impartire ai promotori una formazione gestionale adeguata e accompagnarne le prime fasi di sviluppo con tutoring e condivisione di reti di contatti di massimo livello.

Finanziato dalla Regione Marche e dalla Provincia di Ascoli Piceno, con risorse del Fondo Sociale Europeo e realizzato da ISTAO, StartAP21 nasce con una partnership molto ampia e qualificata (Università, Associazioni di Categoria, Società di consulenza e Investitori in start up innovative), chiara espressione della volontà di realizzare al massimo livello possibile l’idea di interdisciplinarietà e collaborazione.

 

Unione Europea - Fondo sociale europeo    

Gestito da

In partnership con

   
   
 cna_marche 

Con il patrocinio di

 

 

Inizio lunedì 17 novembre 2014
Durata 8 mesi
Scadenza domande lunedì 3 novembre 2014
Prove di selezione 4-6 novembre 2014

 

 

 

Obiettivi

I principali obiettivi del Progetto sono:

  • formare gli innovatori (potenziali imprenditori con idea innovativa) sulle tematiche manageriali;
  • favorire la costruzione di gruppi di lavoro capaci di sviluppare l’intuizione iniziale, traducendola in impresa;
  • coadiuvare con tutors specializzati la definizione di business model solidi, con la duplice funzione di far partire la nuova azienda con il piede giusto ed attrarre capitale di rischio;
  • coinvolgere le start-up in un network di contatti industriali e professionali che possano aiutarne lo sviluppo;
  • offrire alle start-up l’occasione di presentare la propria idea ad investitori istituzionali.

 

Destinatari

Il progetto, completamente gratuito, si rivolge a 20 partecipanti che si trovino nella condizione di disoccupati, inoccupati o lavoratori in mobilità, che siano in possesso di certificato di laurea di primo livello o laurea specialistica o laurea conseguita con il vecchio ordinamento.
Tra le domande di iscrizione che perverranno, saranno selezionati:
n. 10 Innovatori: coloro che propongono l’idea innovativa e che possiedono competenze e conoscenze tecnico-industriali relativamente all’idea;
n. 10 Partner Manageriali: affiancano gli innovatori nella creazione della startup.
La selezione privilegerà i candidati residenti nella provincia di Ascoli Piceno o, in subordine, nelle altre province marchigiane o, in subordine, nelle regioni limitrofe, purché, in caso di avvio di una startup, si impegnino a stabilirne la sede operativa sul territorio della provincia di Ascoli Piceno.

 

Governance

Coordinati da ISTAO, Istituto Adriano Olivetti di Ancona, Business School d’eccellenza nel campo della formazione manageriale e imprenditoriale, partecipano alla realizzazione del progetto:

Università degli studi di Camerino
Università degli studi di Macerata
Università Politecnica delle Marche
Fideas srl di Offida
L.I.V.E. srl di Ancona
Partner srl di Spinetoli
Soluzione srl di Ascoli Piceno
Confindustria Ascoli Piceno

CNA Marche
Confartigianato Imprese Ascoli Piceno e Fermo
Confcommercio Imprese per l’Italia Marche
Ottavio Sgariglia Dalmonte srl unipersonale, Società strumentale della Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte di Ascoli Piceno

La dimensione della partnership e la qualità dei soggetti, che hanno condiviso il progetto ed espresso la volontà di esserne parte, consentono di assicurare un elevato livello di qualità della proposta e garantiscono il massimo valore in termini di efficienza ed efficacia dell’intervento.

Il progetto si avvale anche del patrocinio di Banca dell’Adriatico di Ascoli Piceno e dell’incubatore HUB21.


Struttura e durata del corso

Il progetto “StartAP21 – Fare impresa nel Piceno” si divide in tre fasi:

La fase di Formazione
E’ strutturata su tre Aree Didattiche ed un periodo di stage in azienda:

  • Area “Formazione di Base” (100 ore) – Persegue obiettivi di “alfabetizzazione” sull’azienda e i principali aspetti della sua gestione.
  • Area “Business Acceleration” (340 ore) – Fornisce ai partecipanti gli strumenti essenziali (conoscenze, competenze, abilità), per la gestione di gruppi di lavoro e di aziende in avvio, approfondendo tutti i passaggi essenziali per la costruzione del business plan. Al termine di tale porzione didattica, gli allievi avranno redatto il business plan della propria idea d’impresa, da proporre a potenziali investitori.
  • “Stage in azienda” (240 ore) – Attraverso un periodo di stage in azienda, tutti i partecipanti potranno fruire, presso aziende che operano nel settore della rispettiva start up (o in settori contigui), di un’ulteriore occasione di formazione e di verifica delle ipotesi e contenuti del business plan.
  • Area “Formazione specialistica” (108 ore) – Collocata all’interno della macrofase di “Incubazione”, tale area si baserà sull’alternanza tra “lavoro in team” (supportato da consulenti) tipico del contesto di “Incubazione” e “seminari di approfondimento” su temi specialistici. Faranno parte di tale Area didattica anche interventi didattici finalizzati a predisporre e ottimizzare l’incontro e la relazione tra i singoli team e i potenziali investitori, in vista del successivo momento di “pitch day”.

Il percorso formativo si chiude con un “Esame finale”, attraverso il quale riscontrare i progressi conseguiti in termini di conoscenze, competenze e abilità gestionali.
La didattica sarà affidata a docenti universitari, professionisti ed esperti dei singoli segmenti del processo formativo che ISTAO, di concerto con le Università, individuerà, valorizzando le competenze accademiche distintive, ma facendo ricorso anche a professionalità provenienti da imprese e altre organizzazioni.

La fase di relazione
Dedicata all’avvio di relazioni con il contesto esterno, con operatori, con potenziali partner finanziari o commerciali, con investitori, si realizza mediante:

  • organizzazione di un pitch day finalizzato a far conoscere i progetti di impresa sviluppati dai partecipanti e a favorire la relazione con potenziali finanziatori delle imprese nascenti;
  • visita guidata a strutture di eccellenza (Parchi Scientifici e Tecnologici, Poli di Innovazione, Incubatori, programmi di accelerazione d’impresa, ecc.) a livello nazionale o internazionale.

La fase di incubazione (3 mesi)
L’incubazione rappresenta la fase cruciale per la concretizzazione in impresa delle idee di business coltivate durante il percorso formativo. Ciascun team avrà la possibilità di fruire di strutture (uno spazio attrezzato per attività in “co-working”) e competenze specialistiche (fino a 120 ore di consulenza prestata da esperti), per un periodo di 12 settimane, da dedicare all’attuazione dei piani operativi disegnati nell’attività di business planning.

 

Incentivi

La partecipazione al corso è completamente gratuita. Agli allievi ammessi verrà riconosciuta una indennità di frequenza, pari ad un massimo di 800 Euro lordi, commisurata alla effettiva partecipazione alle attività didattiche.
Tale indennità verrà riconosciuta a tutti gli allievi, disoccupati o inoccupati, privi di qualsiasi trattamento sostitutivo della retribuzione, che abbiano partecipato ad almeno il 75% del totale ore del corso.

Il Progetto “StartAP21” intende accompagnare i partecipanti verso la creazione di 10 nuove attività imprenditoriali. A tal fine, anche sotto il profilo finanziario, il programma riconoscerà ai team che conseguiranno l’obiettivo di costituire l’azienda, la possibilità di fruire di un contributo (fino ad un massimo di 7.000 Euro) a copertura dei costi connessi all’avvio: spese di costituzione (fino ad un massimo del 40%), consulenze fiscali, spese di promozione per l’avvio.

 

Modalità di selezione per l’ammissione

L’ammissione al corso è subordinata al superamento di un processo di selezione per titoli e colloquio.

 

Modalità d’iscrizione

Per iscriversi compilare la domanda di partecipazione che dovrà pervenire entro lunedì 3 novembre 2014 all’ISTAO con una delle seguenti modalità:

  • via fax al numero +39 071 2901017
  • per email a informa@istao.it
  • per posta o consegnato a mano ai seguenti indirizzi:
  • ISTAO – Villa Favorita – Via Oliviero Zuccarini, 15 – 60131 Ancona
  • Confindustria Ascoli Piceno – sede di: Ascoli Piceno, C.so Mazzini 151
    Referenti: Benedetta Chiarelli, Stefania Cellini
    Orario di apertura: 9.00 – 13.00, 15.00 – 18.00
  • Confindustria Ascoli Piceno – sede di: San Benedetto del Tronto, Contrada S.Giovanni Scafa, Complesso Forum Immobiliare (di fronte al centro commerciale “Porto Grande”)
    Referenti: Nadia Bongiovanni, Antonella Marinelli
    Orario di apertura: 9.00 – 13.00, 15.00 – 18.00

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati:

  • copia del titolo di studio;
  • curriculum vitae, redatto in lingua italiana;
  • (per i candidati “innovatori”) sintesi del progetto d’impresa redatta secondo il modulo predisposto;
  • documentazione relativa alla propria condizione occupazionale (certificato rilasciato dal Centro per l’Impiego in cui si è iscritti);
  • fotocopia di un documento d’identità.

Nel caso in cui la documentazione venisse anticipata, entro la scadenza prevista, a mezzo fax o email, gli originali dovranno essere consegnati in sede di selezione.

 

Qualifica

Al termine del corso, al superamento di un esame finale, verrà rilasciato un attestato di qualifica di secondo livello “Responsabile in Startup di Impresa” TE4.4 (Bando redatto in conformità all’ Avviso Pubblico per la presentazione di proposte formative finalizzate alla realizzazione di un acceleratore d’impresa per l’Area del Piceno (D.D. n.147 del 07-05-2013).

 

Sede delle attività

La sede di tutte le attività di formazione e della fase di incubazione viene individuata nell’immobile di Villa Tofani, Via Piemonte, Ascoli Piceno.

 

Per ulteriori informazioni

Segreteria ISTAO
tel. +39 071 2137011
mail: informa@istao.it