da  marzo dicembre 2017

moduli – 88 ore

Formula week-end

DESTINATARI

Il Corso Living operations è rivolto sia a manager e professional dell’area Operations, cioè a tutte le figure professionali coinvolte nella messa a disposizione di un prodotto-servizio al mercato (pianificazione, produzione, ricerca & sviluppo, logistica, approvvigionamenti, controllo qualità), sia a manager e professional che si relazionano periodicamente con le Operations, attivi dunque nelle funzioni commerciali, di marketing, di sistemi informativi e amministrazione.

OBIETTIVI

Il corso fornisce ai partecipanti metodi di gestione, strumenti e tecniche avanzate per il miglioramento dell’efficienza e della qualità dei processi chiave relativi al ciclo delle Operations, sia nella loro componente tangibile sia in quella intangibile. Il filo conduttore sarà la filosofia Lean ed il Toyota Production System e gli argomenti verranno trattati attraverso:

  • Metodologia formativa fortemente interattiva ed esperienziale
  • Study tour in azienda
  • Business game e laboratori

STRUTTURA

8 moduli – 88 ore
Formula week-end: lezioni venerdì (intera giornata – 7h) e sabato (solo mattino – 4h).

  • 4 Workshop esperienziali in azienda.

MODULI DIDATTICI

Modulo 1: SISTEMI DI PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E SCHEDULAZIONE

workshop

I principi base per una corretta gestione delle attività aziendali attraverso l’allineamento delle quantità prodotte alle richieste del mercato:

  • Classificazione delle aziende manifatturiere secondo la diversa combinazione di natura del prodotto, volumi di produzione e modalità di risposta alla domanda
  • Sistemi di Pianificazione e Controllo della Produzione
  • Piano Principale di Produzione a lungo periodo (Production Planning – PP)
  • Piano di Produzione a medio periodo (Master Production Schedule – MPS)
  • Pianificazione della richiesta di utilizzo dei materiali (Material Requirement Planning – MRP)
  • Pianificazione delle capacità degli impianti produttivi (Capacity Requirement Planning – CRP)
  • Sistemi di controllo e avanzamento della produzione (Shop Floor Control – SFC)
  • Piano di produzione a breve periodo (Final Assembly Schedule – FAS)

17 – 18 MARZO 2017

Modulo 2: L’ANALISI DEI PROCESSI PER LA RIDUZIONE DELLE INEFFICIENZE AZIENDALI

workshopObiettivo del modulo è analizzare il possibile miglioramento delle performance aziendali e il corretto utilizzo delle risorse impiegate. Misurare è la prima attività da svolgere per migliorare le operations aziendali:

  • Introduzione ai processi
  • Le modalità di mappatura di un processo (definizioni ed esempi aziendali)
  • La Value Stream Map
  • La gestione delle procedure
  • La definizione dei parametri di misura (KPI)

7-8 APRILE 2017

Modulo 3: LA FABBRICA PER IMPARARE

workshopLa fabbrica per imparare è un laboratorio di apprendimento che, in breve tempo, riproduce fedelmente le attività che un’azienda manifatturiera svolge nell’arco di 2/3 mesi. Grazie alla metodologia formativa altamente esperienziale (si impara facendo e riflettendo su ciò che si fa), che prevede l’utilizzo di mini stazioni di lavoro automatiche, i partecipanti sperimenteranno la trasformazione dell’azienda secondo le logiche Lean, impareranno a gestire i principali processi nel rispetto di tempi, costi e qualità richiesti dal mercato, miglioreranno i rapporti con clienti e fornitori e individueranno i comportamenti che, all’interno di un gruppo, facilitano il raggiungimento di risultati eccellenti.

5 MAGGIO 2017

Modulo 4: LA QUALITÁ IN FABBRICA E PER LA FABBRICA

Nell’approccio Lean la qualità deve essere intesa come processo che si inserisce ed integra lungo tutta la supply chain, dai fornitori per arrivare al cliente finale. Il modulo introduce alla nuova visione della qualità, alla normativa di riferimento ed alla gestione dei KPI anche attraverso l’illustrazione di casi aziendali.

  • Il controllo della progettazione e della qualifica dei fornitori
  • Il controllo della documentazione di sistema e delle registrazioni
  • Il controllo dei prodotti/servizi
  • La gestione dei resi
  • La valutazione dei processi
  • Il sistema di reporting”

16 – 17 GIUGNO 2017

Modulo 5: TPS – TOYOTA PRODUCTION SYSTEM

workshop
presso Toyota Material Handling Italia (Bologna)

Il modulo permette di “toccare con mano” l’applicazione più spinta del TPS – TOYOTA Production System – in Italia perché, a volte, vedere è molto più efficace che ascoltare:

  • Plant Tour presso azienda che applica con successo i principi della Lean Production
    con spiegazione delle principali modalità operative applicate nello stabilimento
  • La filosofia per rendere le persone attori del cambiamento
  • TPS Simulation Game

19 – 20 LUGLIO 2017

Modulo 6: PRODUCT AND PROCESS COST CONTROL: CONTABILITÁ INDUSTRIALE

Il modulo affronta le tematiche della gestione economica dei costi, vista anche nelle sue interazioni con la gestione della redditività. Saranno approfondite le attività del controllo dei costi di prodotto e di processo nel contesto della pianificazione strategica e di budgeting:

  • Classificazione dei costi industriali
  • Costo del prodotto e controllo delle responsabilità
  • Il costing come leva strategica
  • L’analisi del valore
  • Casi applicativi

15 – 16 DICEMBRE 2017

Modulo 7: GESTIONE DEL PERSONALE DI PRODUZIONE

I cambiamenti organizzativi nel ciclo delle Operations non possono prescindere da una corretta politica di gestione del personale addetto alla produzione. Il modulo affronta gli strumenti e le tecniche utili alla motivazione e alla gestione delle risorse in chiave strategica e in un’ottica di change management:

  • Le politiche di gestione del personale
  • Le leve motivazionali ed il coinvolgimento del personale di produzione
  • Feedback e delega
  • Workshop in azienda

13 – 14 OTTOBRE 2017

Modulo 8: TOC: IL CHANGE MANAGEMENT PER IL MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA

La “Theory Of Constraints” è una filosofia gestionale basata sull’applicabilità del metodo scentifico ai contesti socio-economici e sull’approccio sistemico e fornisce sistemi e soluzioni che permettono di rilevare la “semplicità intrinseca” dei sistemi interconnessi. Molto spesso nel “Change management” si perde di vista il reale obiettivo, ovvero quello di miglirare il sistema nel suo complesso, focalizzandosi invece su miglioramenti locali o di processo che spesso hanno impatto limitato. La TOC, grazie alla focalizzazione sui pochi elementi chiave significativi, consente di conseguire miglioramenti nelle prestazioni con ordini di grandezza ben superiori ad approcci più settorializzati e meno sistemici.

17 – 18 NOVEMBRE 2017

ISCRIZIONI

Per iscriversi o iscrivere collaboratori è sufficiente compilare la scheda di adesione.

Per ulteriori informazioni:
Tel. 0712137011
informa@istao.it

QUOTA DI ISCRIZIONE

E’ possibile iscriversi all’intero percorso (3.000 euro) o acquistare i moduli singolarmente (450 euro).
Sono previste riduzioni per:
• Soci ISTAO
• ALUMNI ISTAO (30% su prezzo di iscrizione)