Il ruolo del petrolio nell’economia mondiale attuale e futura

SEMINARIO

Mercoledì 27 maggio 2015, ore 15.30

ISTAO – Villa Favorita

Il tema dell’energia nelle sue molteplici forme avrà ancora una centralità nei processi di crescita dell’economia mondiale. Il petrolio, come è stato ricordato in vari autorevoli studi, rappresenterà nel prossimo futuro la fonte primaria dell’energia che sosterrà l’uscita dalla crisi ed il “rinascimento” delle industrie di tutti i paesi.
Saranno approfonditi i seguenti aspetti:
• Rilevanza attuale e prospettica del petrolio quale fonte di energia tradizionale
• Ruolo e criticità dei paesi produttori
• Gli squilibri nella raffinazione mondiale
• L’industria petrolifera in Italia (Raffinazione, Logistica, Rete)
• L’impatto della legislazione comunitaria sulla competitività dell’industria petrolifera in Europa

 

 

Programma

Saluti iniziali

Valeriano Balloni, Vice Presidente Istao
Adolfo Vannucci, Presidente S.I. Spa e Consigliere Istao

Relazione
Alessandro Gilotti, Presidente Unione Petrolifera

Discussione
Marco Pacetti, Facoltà di Ingegneria Univpm
Fabio Polonara, Facoltà di Ingegneria Univpm

 

 

ALESSANDRO GILOTTI
Presidente UNIONE PETROLIFERA
Alessandro Gilotti è nato ad Orvieto nel 1955 ed è sposato con due figli.
Alla Laurea in Ingegneria all’Università di Roma affianca la specializzazione in Ricerca Operativa applicata presso la Utah University di Salt Lake City. La sua attività professionale inizia alla RTM (Istituto di ricerca applicata della Olivetti, Finmeccanica e Fiat) maturando poi una significativa esperienza nel campo della pianificazione strategica prima con Esso e poi con American Express Italia.
Nel 1985 entra a far parte della Kuwait Petroleum Italia dove nel corso degli anni occupa incarichi di crescente responsabilità fino ad  assumere nel 1992 il ruolo di Direttore Rete di Q8.
Nel 1995 passa la Corporate Office della Kuwait Petroleum International (KPI) a Londra, ed alla fine del 1997 assume la posizione di Chief Executive Officer della Kuwait Petroleum Great Britain.
Nel Giugno del 2000 viene nominato Managing Director della Kuwait Petroleum International Lubricants.
Nel Settembre 2005 torna in Italia assumendo la carica di Amministratore Delegato della Kuwait Petroleum Italia per diventarne successivamente, a luglio del 2006, anche Presidente.
Nell’Aprile del 2006 è nominato Presidente della Raffineria di Milazzo.
A Luglio 2007 entra nel Consiglio Generale di Confindustria Energia e da Dicembre 2008 ricopre la carica di Vice Presidente di Unione Petrolifera di cui nel Maggio 2013 è diventato Presidente, carica che ricopre tuttora.