Le donne socialmente impegnate: imprenditorialità, responsabilità ed etica olivettiana

Martedì, 21 giugno 2016

Villa Favorita, Via Zuccarini, 15 Ancona

Imprenditorialità non è solo azione economica ma, in senso più ampio (da impresa), anche fatica e impegno volti a innalzare le condizioni di vita, di lavoro, di socialità, di benessere, individuale e collettivo. L’agire imprenditoriale diviene sinonimo di impegno civile, culturale e socialmente utile nella “comunità” teorizzata da Adriano Olivetti in cui gli ideali di coraggio, di giustizia sociale, di partecipazione e realizzazione della persona diventano azioni.
In questo incontro del ciclo dedicato all’imprenditività femminile “Donne al Timone”, Maria Pia Di Nonno, autrice di una analisi della comunità olivettiana come strumento di risanamento politico socio economico e morale, tocca i temi della democrazia, dell’impegno politico e sociale attraverso l’esempio di donne come Simone Weil, che fu, per Adriano, riferimento e forse ispiratrice di un anelito europeista.
Da questi esempi di partecipazione attiva “al femminile” e da una breve rassegna degli studi sulle caratteristiche dell’agire imprenditivo “femminile” apriamo una occasione di riflessione su tre competenze specifiche e invocate oggi per una ripresa sociale, politica ed economica: la propensione a rischiare, la capacità di collaborazione finalizzata, l’eticità dell’agire responsabile nei confronti di una collettività sempre più ampia e interculturale.

PROGRAMMA

16:00
Registrazione partecipanti

16:30
Saluti di Pietro Marcolini Presidente ISTAO

16:40
Keynote speech
Maria Pia di Nonno Dottoranda Università “La Sapienza”
Una democrazia a misura d’uomo: la comunità olivettiana come luogo di risanamento politico socio-economico e morale
Interventi
Loretta Bravi Assessore Istruzione Formazione Lavoro Regione Marche
Politiche regionali a sostegno della donna e della famiglia

Caterina Lucarelli Professore associato di Economia Università Politecnica delle Marche
Genere ed atteggiamenti verso il rischio e l’incertezza. Quando misure psico-fisiologiche contraddicono credenze sociali
Nicoletta Marinelli Ricercatore in Economia Università degli Studi di Macerata
Donne, relazioni sociali e network per lo sviluppo di un’imprenditorialità al femminile


18:00
Tavola Rotonda
Coordina Sabrina Dubbini Responsabile didattica ISTAO
Francesco Chelli Preside Facoltà di Economia G. Fuà
Alessandra Micozzi Docente di Economia Università Politecnica delle Marche, Bioerg
Susanna Cagnoni Responsabile Approvvigionamenti e Marketing in Cagnoni Spa, Membro di Giunta Camerale

19.00
Chiusura dei lavori e Consegna degli attestati del Master in Sales & Marketing
Beniamino De Liguori Carino
Segretario Generale Fondazione Adriano Olivetti