Inizio 23 giugno 2017 

Termine iscrizioni 22 giugno 2017

Sede Villa Favorita


CORSO ACCREDITATO

  • ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ANCONA
    Riconoscimento n. 24 crediti formativi: n. 10 crediti per il primo modulo, n. 7 crediti per ciascuno degli altri due moduli.

DESTINATARI

Il corso fornisce un’alta specializzazione
in materia fiscale per l’esercizio della funzione di giudice tributario e per le professioni di avvocato tributarista, dottore commercialista, consulente fiscale e l’assunzione di funzioni direttive nei tax department di società di dimensioni medio-grandi e nell’amministrazione pubblica.

OBIETTIVI

Il Corso vuole fornire ai partecipanti le competenze e gli strumenti per un’efficace tutela e difesa del contribuente sia nella fase del procedimento tributario che nella fase processuale. Considerando la complessità dei rapporti fra contribuenti ed amministrazione finanziaria e il crescente contenzioso fiscale, il Corso è stato progettato per rispondere a queste esigenze con un modulo specialistico sul nuovo processo tributario telematico. Per testare le conoscenze acquisite sono previsti degli esami alla fine di ogni modulo.

STRUTTURA

Il corso di specializzazione in Diritto tributario fra procedimento e processo è strutturato in tre moduli e fa parte di un Corso di Specializzazione in Diritto tributario, composto complessivamente da 6 moduli. Gli ultimi tre moduli costituiscono il Corso di Specializzazione in Diritto tributario internazionale ed Europeo, nell’ambito del quale si affronteranno le questioni più attuali di diritto tributario internazionale ed europeo con particolare attenzione ai temi di interesse per le aziende coinvolte nel processo di internazionalizzazione.
Le lezioni si svolgeranno il venerdì (8h) e il sabato (4h).

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

1.500 euro 3 moduli – 600 euro singolo modulo.

Sono previste

  • Riduzioni
    per Soci e Alumni ISTAO (30% su prezzo di iscrizione)
  • 2 Borse di Studio
    riservate a giovani sotto i 35 anni che si iscrivono ai 3 moduli, selezionati in base al CV.
  • 4 Borse di Studio
    Il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria assegna 4 Borse di Studio riservate ai giudici residenti nel cratere del terremoto.

Inoltre, ai partecipanti al corso verrà garantita una riduzione della quota partecipazione sul Corso di specializzazione in Diritto tributario internazionale ed Europeo che sarà attivato al termine del presente corso.

ISCRIZIONI

Entro il 22 giugno 2017 compilando l’apposito modulo.

Per ulteriori informazioni: informa@istao.it

DIREZIONE SCIENTIFICA

Prof. Pietro Boria
Avv. Mario Cavallaro
Prof. Giuseppe Corasaniti
Prof. Lorenzo Del Federico
Prof. Guglielmo Fransoni
Prof. Cesare Glendi
Prof. Thomas Tassani

COORDINAMENTO

Avv. Paolo Stizza

DOCENTI

Avv. Marisa Abbatantuoni
Dott. Riccardo Albo
Prof. Avv. Fausto Alberghina
Dott. Michele Ancona
prof. Massimo Basilavecchia
Prof. Pietro Boria
Prof. Christian Califano
Gen.Dott. Saverio Capolupo
Avv. Mario Cavallaro
Dott. Domenico Chindemi
Prof. Giuseppe Corasaniti
Avv. Paolo de’ Capitani
Prof. Lorenzo Del Federico
Dott. Lucio Di Nosse
Prof. Roberto Esposito
Prof. Guglielmo Fransoni
Dott. Lorella Fregnani
Prof. Alessandro Giovannini

Prof. Franco Gallo
prof. Cesare Glendi
Avv. Antonio Lonoce
Dott. Alfredo Montagna
Avv. Caterina Oliva
Dott. Aurelio Parente
Avv. Giuliana Passero
Avv. Lucia Picone
Avv. Andrea Quattrocchi
Prof. Giuseppe Rivetti
Prof. Stefano Russo
Prof. Camillo Sacchetto
Dott. Massimo Scuffi
Avv. Manuel Seri
Avv. Paolo Stizza
Prof. Thomas Tassani
Prof. Francesco Tesauro
Avv. Stefano Zagà

MODULI DIDATTICI

MODULO 1 (64 ORE): LA FASE ATTUATIVA DEL TRIBUTO

Il procedimento tributario: poteri del fisco, accertamento, riscossione e tutele del contribuente
  • La fase di attuazione del tributo: evoluzione storica e attuale configurazione. Il principio del contraddittorio.
  • I soggetti attivi e passivi dell’obbligazione tributaria. La soggettività tributaria. La solidarietà tributaria. Sostituito e responsabile di imposta.
  • La dichiarazione tributaria: natura ed effetti. La dichiarazione integrativa in aumento e in diminuzione. Gli obblighi di versamento. I diritti a deduzioni e detrazioni. Crediti di imposta.
  • Attività d’indirizzo dell’amministrazione finanziaria. Il diritto di interpello.
  • Attività istruttoria e i poteri dell’Amministrazione finanziaria: invito a comparire, questionario, richieste di chiarimenti, accessi, ispezioni e verifiche, le indagini finanziarie. Il Processo Verbale di Constatazione.
  • Accertamento in materia di redditi ed Iva: contenuto e tipologia degli avvisi di accertamento. Il sistema delle prove nell’accertamento tributario.
  • Accertamento su base catastale e rilevanza ai fini tributari. La rilevanza probatoria degli accertamenti bancari.
  • L’abuso del diritto e le garanzie procedimentali.
  • L’accertamento sintetico.
  • L’accertamento analitico e induttivo dei redditi d’impresa e di lavoro autonomo. Gli studi di settore.
  • I vizi dell’atto di accertamento: il sistema delle invalidità. Vizi formali e vizi sostanziali.
  • Gli istituti di definizione anticipata. Accertamento con adesione e il ravvedimento operoso.
  • L’autotutela tributaria.
  • I rimborsi d’imposta.
  • La cessione del credito tributario, accollo e compensazione.
  • La riscossione: adempimento spontaneo, ritenute dirette, ritenute a titolo d’acconto, compensazione ed iscrizione a ruolo.
  • La riscossione coattiva: l’esecuzione forzata esattoriale. Le misure cautelari a tutela del credito erariale: ipoteca, sequestro conservativo e fermo amministrativo.

MODULO 2 (42 ORE): IL PROCESSO TRIBUTARIO

  • La giurisdizione tributaria. La competenza territoriale delle Commissioni Tributarie.
  • Processo civile e processo tributario. Il giudice e i suoi ausiliari. Gli atti del giudice. Le forme di comunicazione e notificazione.
  • Gli atti impugnabili e l’oggetto del processo tributario.
  • Il ricorso e l’introduzione del giudizio: il contenuto del ricorso, costituzione in giudizio. I poteri istruttori del giudice tributario.
  • Le prove e l’onere della prova nel processo tributario.
  • La tutela cautelare nella recente riforma del processo tributario.
  • Il reclamo e la mediazione tributaria.
  • Le impugnazioni in generale. L’appello e il ricorso per cassazione.
  • Il ricorso in Cassazione.
  • Il giudizio di revocazione. L’esecuzione delle sentenze delle Commissioni Tributarie. La condanna al rimborso e il giudizio di ottemperanza.
  • Sospensione, interruzione ed estinzione del processo. Il giudizio di riassunzione.
  • Il rinvio alla Corte Costituzionale.
  • Il rinvio alla Corte di Giustiza Europea.
  • Rapporti fra processo penale e processo tributario.

MODULO 3 (40 ore): IL PROCESSO TRIBUTARIO TELEMATICO

  • L’ambito di sviluppo del Processo Telematico nel settore della Giustizia Tributaria e l’evoluzione della informatizzazione della P.A.
  • Disamina delle principali disposizioni del “Regolamento recante la disciplina dell’uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario“ connesso al Decreto Direttoriale 4 agosto 2015, “Specifiche tecniche del Processo Tributario Telematico”:
    • Definizioni.
    • Ambito di applicazione.
    • Sistema Informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T.).
  • Disamina delle principali disposizioni del “Regolamento recante la disciplina dell’uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario“ connesso al Decreto Direttoriale 4 agosto 2015, “Specifiche tecniche del Processo Tributario Telematico”:
    • Procura alle liti e conferimento dell’incarico di assistenza e difesa (art. 4 D.M. 163/2013).
    • Notificazioni e comunicazioni telematiche (art. 5 D.M. 163/2013 connesso con art. 6 Notificazioni e comunicazioni del Decreto Direttoriale 4 agosto 2015).
    • Attestazione temporale delle comunicazioni, delle notificazioni telematiche e dei depositi telematici e Notificazione e deposito degli atti (art. 8 e art. 9 D.M. 163/2013).
    • Elezione di domicilio digitale e sue variazioni (art. 6 D.M. 163/2013).
    • Indirizzo di posta elettronica certificata (art. 7 D.M. 163/2013).
  • Disamina delle principali disposizioni del “Regolamento recante la disciplina dell’uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario“ connesso al Decreto Direttoriale 4 agosto 2015, “Specifiche tecniche del Processo Tributario Telematico ”:
    • Modalità di costituzione in giudizio e Deposito degli atti successivi alla costituzione in giudizio (art. 10 ed art. 11 D.M. 163/2013 connessi con art. 7 Trasmissione di atti e documenti del ricorrente, art. 8 Trasmissione di atti e documenti del resistente, art. 9 Trasmissione degli atti successivi alla costituzione in giudizio e art. 10 standard degli atti processuali e dei documenti informatici allegati del Decreto Direttoriale 4 agosto 2015).
    • Deposito di atti e documenti non informatici (art. 12 D.M. 163/2013 connesso con art. 11 Deposito di atti e documenti non informatici del Decreto Direttoriale 4 agosto 2015).
    • Fascicolo informatico (art. 14 D.M. 163/2013 connesso con art. 12 Fascicolo informatico del Decreto Direttoriale 4 agosto 2015).
    • Pagamento del contributo unificato e delle altre spese di giustizia (art. 19 D.M. 163/2013 connesso con art. 13 Pagamenti del Decreto Direttoriale 4 agosto 2015).
  • Gli strumenti del S.I.Gi.T. : Valore probatorio e valore processuale del documento informatico.
  • Gli strumenti del S.I.Gi.T. : Scrittura informatica e documento informatico nelle tipologie ammesse – Firme elettroniche avanzate.
  • Gli strumenti del S.I.Gi.T. : Posta elettronica certificata – caratteristiche generali – Cenni sulla conservazione a lungo termine dei documenti informatici.
  • Guida pratica al Si.Gi.T. : Ricorso/appello digitale e sua notifica – Registrazione ed Accesso utenti al S.I.Gi.T. – Esercitazioni in appendice alla lezione.
  • Guida pratica al Si.Gi.T. : Compilazione della NIR: Deposito del ricorso, delle controdeduzioni al ricorso e degli allegati – Esercitazioni in appendice alla lezione
  • Guida pratica al Si.Gi.T. : Compilazione della NIR: Deposito dell’Appello, delle controdeduzioni all’appello e degli allegati – Esercitazioni in appendice alla lezione.
  • Guida pratica al Si.Gi.T. : Compilazione della NIR: Deposito degli altri atti processuali – Calcolo, pagamento e deposito del CUT – Ricerca e Consultazione del fascicolo di causa. – Esercitazioni in appendice alla lezione.