Sinergia pubblico-privato per il mercato globale

LECTIO MAGISTRALIS

Inaugurazione dell’11a edizione del Master ISTAO in International Management

 

Venerdì 29 novembre 2013
ISTAO – Villa  Favorita

 

 

L’ISTAO apre l’11a edizione del Master in International Management con una Lectio Magistralis su un tema oggi molto attuale “sinergia pubblico privato per il mercato globale”.

La nascita e lo sviluppo della globalizzazione dei mercati ha richiesto, sin dalle origini, l’intervento dello Stato Sovrano e delle sue funzioni istituzionali nell’ambito degli organismi internazionali per garantire e controllare la competitività del singolo Paese nei confronti del Mondo.

Oggi che operare sui mercati internazionali è un atto dovuto per la sopravvivenza delle imprese, il ruolo del settore pubblico rimane ancora importante.
Studi molto recenti dimostrano infatti che le grandi crescite del privato in alcuni settori produttivi sono state possibili grazie agli investimenti che lo Stato ha realizzato sul settore stesso.

Nel capitalismo moderno lo Stato ha generato un’attività economica che non avrebbe altrimenti potuto accadere, ha creato l’humus fertile per lo sviluppo delle nuove tecnologie e ha assicurato le condizioni per attrarre gli investitori privati.

La sinergia pubblico privato non è necessaria solo durante i periodi di recessione, ma anche nei periodi di boom perché consente di sviluppare ed accrescere le condizioni per operare attivamente su un contesto internazionale.

Programma

17,15
Registrazione partecipanti

17,30
Saluti
GIULIANO CALZA, Direttore Generale ISTAO

17,40
Intervento
GIOVANNI CASTELLANETA, Ambasciatore, Presidente Sace Spa

19,00
Chiusura lavori

Giovanni CastellanetaGIOVANNI CASTELLANETA
Presidente di Sace Spa.
Nel corso della sua carriera diplomatica ha ricoperto gli incarichi di Ambasciatore negli Stati Uniti d’America, in Australia e in Iran, Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio e suo Rappresentante Personale per i Vertici G8 e G20. Ha inoltre ricoperto vari incarichi diplomatici a carattere economico, politico e sociale al MAE e all’estero, in particolare presso le Ambasciate d’Italia in Somalia, Francia, Portogallo e presso le Organizzazioni Internazionali a Ginevra. A Roma, è stato Consigliere diplomatico del Ministro del Tesoro, Capo del Servizio Stampa e Portavoce del Ministero degli Affari Esteri, Coordinatore dell’attività internazionale delle Regioni, Capo dell’Ufficio del Segretario Generale del MAE e Rappresentante del Governo per la ricostruzione in Albania.
Dal 2003 al 2011 è stato membro del Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica e ne è stato Vice Presidente dal 2004 al 2005.
E’ Presidente di Italfondiario Spa, di Torre Sgr e Senior Advisor di Fortress Investment Group per l’Italia.
E’ Presidente del Comitato italiano del World Food Programme.
E’ Presidente dell’Istituto per la Promozione dell’Arbitrato e della Conciliazione nel Mediterraneo (ISPRAMED).
E’ membro dell’Advisory Board dello Studio Pirola e Associati di Milano e di MIC Industries, Inc. (Manifacturing International Company) Reston – Virginia (USA).
E’ membro del Comitato Direttivo dello IAI (Istituto Affari Internazionali), ISPI ( Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) e ICSA (Intelligence Culture and Strategic Analysis).
E’ insignito di varie decorazioni nazionali ed internazionali tra le quali Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana e Ufficiale della Legione d’Onore della Repubblica Francese.

 

La partecipazione all’incontro è gratuita