Servizi Pubblici Locali: gli strumenti per vincere, 1a edizione

Durata 3 mesi

10 moduli – 100 ore




(1ª edizione)  2016

Inizio  1 aprile 2016

in collaborazione con

DESTINATARI

Il corso “Servizi Pubblici Locali: gli strumenti per vincere” si rivolge ai collaboratori di aziende pubbliche, miste e private che gestiscono servizi di pubblica utilità che ricoprono ruoli strategico-operativi all’interno della funzione marketing e comunicazione, legal, amministrazione, finanza e controllo, organizzazione e risorse umane, ed in generale a coloro interessati ad acquisire un approccio di tipo manageriale utile ad affrontare le nuove sfide che il mercato impone. Il corso si rivolge inoltre ai collaboratori di enti pubblici incaricati di gestire e programmare i servizi pubblici.

OBIETTIVI

Il corso intende fornire ai partecipanti quelle competenze tecniche e manageriali necessarie per guidare, gestire ed innovare nel campo dei servizi pubblici locali. I partecipanti avranno la possibilità di comprendere lo scenario attuale in cui le imprese si trovano ad operare, i trend che il mercato di riferimento sta vivendo, al fine di sviluppare quelle capacità in termini di modelli gestionali, marketing e gestione finanziaria richieste dal nuovo scenario competitivo.

STRUTTURA

Durata 3 mesi – 10 moduli – 100 ore

Il corso è strutturato in 10 moduli di 8 ore (9-13 – 14-18) o di 12 ore.

1 workshop esperenziale in azienda

ISCRIZIONI

Per iscriversi o iscrivere collaboratori è sufficiente compilare il modulo online.

Per ulteriori informazioni:

REFERENTE ORGANIZZATIVO

Alessandra Micozzi
alessandra.micozzi@istao.it
informa@istao.it

QUOTA DI ISCRIZIONE

3.900 euro intero corso, 600 euro singolo modulo.
Sono previste riduzioni per:
Soci ISTAO
ALUMNI ISTAO (30% su prezzo di iscrizione)
Primi 12 iscritti

 

MODULI DIDATTICI

AREA 1. SCENARIO e STRATEGIA
1.1. LE AZIENDE SPL COME MOTORE ECONOMICO DEL PAESE: 

A) LO SVILUPPO ECONOMICO SOCIALE NEL RIASSETTO DEGLI ENTI LOCALI
B) I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI INTERESSE ECONOMICO TRA ASSETTO ATTUALE E PROSPETTIVE DI RIFORMA

Obiettivo del primo modulo è fornire un inquadramento complessivo dei servizi di interesse economico generale. Si procederà con un’analisi del passaggio dalla legge Del Rio alla riforma Madia. I servizi pubblici locali verranno quindi inquadrati nella prospettiva della riforma Madia.

Data:  Venerdì 1 aprile 2016 (ore 8)
AREA 1. SCENARIO e STRATEGIA
1.2 LE FORME DI GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

Nel modulo saranno approfondite le forme e le modalità di gestione delle aziende che gestiscono servizi di pubblica utilità, attraverso un approccio fortemente interdisciplinare tra le teorie economiche dell’organizzazione e gli istituti del diritto societario, alla luce degli ultimi interventi legislativi in materia di SPL. Verrà approfondita la natura dei servizi di interesse economico generale (a rilevanza e a non rilevanza economica) le modalità di affidamento del servizio, le forme di gestione e le responsabilità del gestore.

Data:  Lunedì 4 aprile 2016 (ore 8)
AREA 2. MERCATO, COMUNICAZIONE e SERVIZIO
2.1 ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI A LIVELLO LOCALE

Nel modulo saranno approfondite le seguenti tematiche:

  1. La riforma dell’organizzazione degli enti locali derivante dalla legge del Rio (56/2015): il destino e la riorganizzazione delle province, delle città metropolitane, dei comuni e delle unioni di comuni;
  2. Le conseguenze dirette ed indirette sull’organizzazione dei servizi pubblici e della rappresentanza politica ed istituzionale.

Inoltre verrà fornito un ulteriore approfondimento sulla dialettica tra policy – cittadini e gestori di servizi pubblici analizzando come si stanno evolvendo la domanda di servizi pubblici in ambito collettivo; la rappresentanza diretta degli interessi degli utenti e lo sviluppo di nuovi modelli di interazione, confronto, valutazione e collaborazione.

Data: Venerdì 29 aprile 2016 (ore 8)
AREA 2. MERCATO, COMUNICAZIONE e SERVIZIO
2.2 MARKETING METRICS

Nel modulo saranno approfondite le metriche per monitorare i parametri delle quote di mercato attraverso l’analisi del numero dei clienti dell’azienda, la penetrazione di mercato, le metriche rivolte a misurare il Valore del Cliente, come il Customer Lifetime Value e le metriche che analizzano la vita del cliente, quali ad esempio il Customer Retention Rate.

Date: Venerdì 6 (ore 8)  e Venerdì 13 (ore 8) maggio 2016 
AREA 3. ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE
3.1 NEGOZIAZIONE E GESTIONE DEI CONFLITTI

L’aspetto negoziativo assume sempre maggiore importanza, nelle logiche di acquisto, nell’organizzazione interna, nella conoscenza e nella relazione con il cliente per fornire, o quasi per “negoziare”, un servizio migliore. Il modulo tratterà dunque in maniera interrelata aspetti di comunicazione, negoziazione, gestione dei conflitti e servizio al cliente.

Data: Venerdì 20 maggio2016 (ore 8)
AREA 3. ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE
3.2 COMUNICAZIONE INTERNA E TEAM

workshop

Obiettivo del modulo è di rendere chiaro e di esplicitare il collegamento concettuale tra la comunicazione interna, il lavoro in team ed il commitment dei lavoratori. Grazie anche ad un approccio interdisciplinare e laboratoriale i partecipanti avranno la possibilità di sperimentare e di approfondire l’efficacia della comunicazione interna ai fini di una corretta gestione delle risorse umane, stimolando e favorendo la consapevolezza del valore strategico dell’organizzazione dei team di lavoro.

Data: Venerdì 10 giugno 2016 (ore 8)
AREA 4. LEGAL E CERTIFICAZIONI
4.1 LA RESPONSABILITA’ SOCIALE DELL’AZIENDA COME SISTEMA DI COMUNICAZIONE TRASPARENTE

Nel modulo verrà sviluppato il tema delle nuove forme e modalità di rendicontazione e trasparenza nell’ambito della gestione dei servizi pubblici. Inoltre verrà affrontata la tematica della responsabilità sociale dell’azienda al fine di sviluppare una politica aziendale che miri ad un miglioramento continuo nella gestione dei servizi ed all’adozione delle misure necessarie ad assicurare un operato efficiente, affidabile e rispondente alle esigenze dei clienti, favorendo una comunicazione aperta e trasparente.

Date:  Giovedì 26 (ore 4) e Venerdì 27 (ore 8) maggio 2016 
AREA 4. LEGAL E CERTIFICAZIONI
4.2 FORME DI CONTROLLO E RUOLO DELL’AUTORITÀ DI REGOLAZIONE

Il modulo approfondirà, grazie a dei focus specifici, le forme di controllo ed il ruolo delle autorità di regolazione di 4 settori industriali: acqua, gas ed energia, trasporto pubblico locale e rifiuti.

Date:  Mercoledì 6 (ore 4) e Giovedì 7 (ore 8) luglio 2016 
AREA 5. GESTIONE FINANZIARIA
5.1 LA GESTIONE FINANZIARIA COME VARIABILE CRITICA PER LO SVILUPPO

Il modulo trasferisce le tecniche e gli strumenti utili ad una gestione economico-finanziaria efficace, sia in termini operativi, sia in termini di investimenti e di gestione finanziaria. Sarà approfondita la costruzione e la valutazione del piano economico e finanziario e i modelli di finanziamento dell’investimento.

Data: Giovedì 23 giugno 2016 (ore 8)
AREA 5. GESTIONE FINANZIARIA
5.2 INDICATORI, MARGINI E PERFORMANCE: IL COST CONTROL NELLE AZIENDE DI SPL

Legare le decisioni strategiche e le conseguenti azioni ai “numeri” economico finanziari. I partecipanti verranno accompagnati all’interno delle voci di bilancio, delle relazioni tra di esse e delle relative misure, per poter ritrovare e valutare in chiave economica, finanziaria e patrimoniale sia le scelte passate, sia quelle che dovranno essere prese nel futuro.

Date: Giovedì 30 giugno (ore 4) e Venerdì 1 luglio (ore 8) 2016

 

Istao e non solo … incontro con gli studenti dell’Università di Perugia

Per il terzo anno consecutivo ISTAO ospita gli studenti del Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Perugia per una formazione “on the road”.
Gli studenti arrivano carichi di curiosità e di aspettative; all’inizio sono intimiditi perché non sanno bene cosa li aspetterà ma rapidamente entrano in sintonia con la Business School e con le persone che li accolgono e li accompagnano durante l’incontro. Catia, Sabrina, Sara P, Sara F e tutto lo staff ISTAO raccontano la Scuola, la storia, il metodo didattico, l’importanza delle attività di orientamento e di placement che l’Istituto realizzata per i propri allievi. Quindi vengono illustrati i Master annuali avviati e quelli in programmazione e agli studenti umbri viene presentata una normale giornata lavorativa in aula, con docente e team working compresi. Gli allievi ISTAO, che studenti lo sono stati fino a poco tempo prima (nella maggior parte dei casi), si prodigano ad infondere saggi consigli sulle scelte future dei più giovani e sulle strade da intraprendere …
Fedeli alla metodologia di ISTAO che ha sempre mirato a coniugare il metodo e il rigore scientifico con la pragmaticità e la vicinanza al mondo operativo aziendale, anche agli studenti di Perugia vengono fatte conoscere delle importanti realtà aziendali marchigiane per far comprendere e toccare con mano quanto appreso durante le lezioni universitarie.
Nero Giardini e Zeis Excelsa sono state le aziende visitate nei due anni precedenti; gli imprenditori stessi hanno accolto ed accompagnato gli studenti nella visita aziendale rendendosi disponibili per tutte le domande e le curiosità poste dai ragazzi.
Visto il successo dell’iniziativa e la partecipazione massiccia degli universitari negli anni precedenti, quest’anno raddoppiamo! Abbiamo organizzato, a distanza ravvicinata, due visite aziendali con gli studenti di due corsi di laurea differenti: l’incontro alla Tod’s per i ragazzi del corso di laurea magistrale in Scienze della Comunicazione (che si è tenuto il 25 novembre scorso) e l’incontro di venerdì 4 dicembre al calzaturificio Loriblu per gli studenti del corso di laurea magistrale in Economia e Management.
Una interessante opportunità formativa per i giovani che in poche ore riescono a calarsi in una realtà produttiva vedendo la realizzazione dell’intero ciclo produttivo: dall’ideazione allo sviluppo del prodotto, dalla prototipazione alla produzione, dalla gestione del magazzino delle materie prime alla organizzazione della rete di vendita.
Il vero successo della visita aziendale non è garantito dalla griffe più o meno nota dell’azienda ma dal cuore e dalla serietà delle persone che raccontano la propria realtà produttiva, il loro ruolo, l’impegno quotidiano profuso per garantire il successo dei prodotti realizzati.
Con questi incontri ci auguriamo di trasferire ai ragazzi una maggiore serenità per decidere del proprio futuro e per meglio capitalizzare il percorso di studi universitari che stanno completando.
Da parte nostra ogni incontro rappresenta un’ulteriore tassello di un network perfetto formato da giovani motivati e brillanti (da formare) e da aziende con le quali siamo orgogliosi di collaborare!

In Istao gli allievi dell'Università di Perugia

Speed Contact su bando regionale “Salute e Benessere”

Mercoledì 16 dicembre 2015, ore 15.00

ISTAO – Villa Favorita

 

TROVA IL PARTNER PER FINANZIARE IL TUO PROGETTO,
PARTECIPA AI “BUSINESS SPEED DATE”

 

 

INFO: Camera di Commercio di Ancona
071 58 98 336-220_brevettimarchi@an.camcom.it